Assignment 2: Delicious

18 03 2009

Inizialmente non avevo capito niente di questa applicazione. Insomma, non ne vedevo l’utilità ai fini pratici. Poi, finalmente, ho capito: è la condivisione della barra di internet dei preferiti. E fin qui ci siamo. Però, in fondo, a cosa serve? Cioè, cosa me ne frega di sapere cosa c’è nei preferiti (o “bookmarks”) di altri sconosciuti? Provando e riprovando, infine, ho capito anche quello: serve per trovare link a dei siti segnalati già da altri con determinate parole chiave, le cosiddette “tag”. Quindi, più persone “taggano” un sito, più sarà facile da rintracciare, senza perderlo nell’ immensa ed intricata rete.

Delicious è facile da gestire, ha un’ interfaccia minimale, non caotica ed essenziale. Fare la registrazione è ancor più facile… questo è il link alla mia pagina:

http://delicious.com/tommapt

Ancora lo sto aggiornando, intanto ci ho messo pochi siti, in particolare sottolineo il link ad un articolo del Scientific American che ho taggato con “evoluzione” e “colori”…

Un’ ultima riflessione: l’aver creato questo archivio condiviso ha ulteriormente contribuito a far accrescere la mia consapevolezza sulla funzione della rete. Mi piace quest’ idea di collaborazione e condivisione del proprio lavoro…chissà, magari poi potremo essere anche utile…

-con queste arrivo a duecento parole-

Annunci